7 esperienze da non perdere alle Maldive

< Perle di Dubai

Lasciatevi trasportare dalla magia delle Maldive, un paradiso incantevole bagnato dall’Oceano Indiano, dove la natura regna sovrana. Le acque cristalline che lambiscono spiagge di sabbia finissima creano paesaggi da sogno sia per coloro che amano le esperienze subacquee – che qui possono trovare una vita marina particolarmente colorata – che per coloro che preferiscono un’esperienza più rilassata.

Alla scoperta delle barriere coralline

Le Maldive comprendono 250 specie di coralli, attorno ai quali brulicano numerose specie marine. Proprio perché nella maggior parte delle isole è possibile raggiungere autonomamente la barriera corallina dalla spiaggia, molti dei viaggiatori che visitano le Maldive fanno snorkeling o immersioni per ammirare il colorato mondo che si trova al di sotto della superficie dell’acqua.

Un viaggio spirituale

La ricerca del benessere e dell’equilibrio interiore trova il suo apice nei centri benessere delle Maldive. Questi santuari di pace offrono molto più che semplici trattamenti; rappresentano un viaggio spirituale, un percorso verso il rinnovamento del corpo e della mente. In queste ampie Spa all’aperto, gli ospiti possono immergersi in un ambiente dove il lusso si incontra con la natura, e ogni trattamento diventa un’esperienza sensoriale unica.

Visitate Fuvahmulah, un incantevole atollo maldiviano

Considerata una delle isole più incantevoli delle Maldive meridionali, questo pittoresco paradiso offre un patrimonio culturale unico. Luogo affascinante che attira anche il viaggiatore più avventuroso, che qui potrà avvistare lo squalo tigre. Il ricco ecosistema dell’isola consente, inoltre, un momento di fuga dal trambusto della vita quotidiana.

L’atollo di Addu, al di là dell’equatore

L’atollo di Addu è ricco di storia e di paesaggi da togliere il fiato, dove la possibilità di oltrepassare l’equatore attira turisti da ogni dove. Oltre a escursioni immerse nella ricca natura dell’isola, Addu presenta una serie di deliziosi piatti tradizionali: l’Addu Bondi, in particolare, è uno spuntino dolce a base di scaglie di cocco candite nel dhiyaahakuru (sciroppo di cocco) e avvolte in foglie di banano essiccate.

L’isola di Kaafu, una terra ricca di storia

Centro amministrativo delle Maldive, questa splendida destinazione assicura escursioni uniche, in grado di soddisfare ogni tipo di viaggiatore. Qui è possibile conoscere da vicino la maestria dell’artigianato, con tecniche tramandate di generazione in generazione, e della creazione dei souvenir maldiviani, tutti realizzati con materiali di provenienza locale come gusci di cocco e legno riciclato.

Il giardino ecologico di Mathikilhi a Hulhumeedhoo

Primo eco-giardino delle Maldive, l’area ospita diverse specie di flora e fauna uniche. Una delle esperienze più suggestive di Mathikilhi è che si può percorrere una lunga passerella per fare un bagno caldo di fango naturale, ricco di minerali preziosi e balsamici.

L’atollo di Vaavu, con spiagge mozzafiato e bellissimi fondali

Nell’atollo maldiviano di Vaavu ci sono diverse isole da visitare, tra cui le più popolari sono senza dubbio Alimathà e Dhigghiri, note per le sabbie bianchissime e le acque limpide. Dhiggiri, in particolare, è vicina a un punto dove gli squali che seguono la corrente sono abbastanza numerosi, sebbene innocui e poco interessati alla presenza degli umani.