Come esplorare al meglio la natura paradisiaca delle Maldive?

< Perle di Dubai

Alla scoperta della natura incontaminata delle Maldive: snorkeling, immersioni e relax in un vero e proprio paradiso.

Durante un viaggio alle Maldive scoprirete un vero e proprio paradiso terrestre, sia sulla terra che sott’acqua. Non saranno infatti solo le spiagge di sabbia finissima e le palme accarezzate dalla dolce brezza degli atolli a lasciarvi a bocca aperta: è sotto la superficie dell’acqua che vi verrà svelata la vera magia, il vero tesoro di queste isole dell’Oceano Indiano. 

Le acque delle Maldive offrono infatti la possibilità di vivere esperienze memorabili per tutti i gusti: canoa, stand up paddle, sport acquatici, ma soprattutto snorkeling e immersioni. 

Per provare lo snorkeling non serve essere sub esperti, basta saper nuotare. Una volta indossati la maschera e il boccaglio, ci si può iniziare a immergere in acqua, dirigendosi verso il fondale corallino (faru) che segue la laguna sabbiosa che circonda l’isola. In quest’area si trova una cintura di coralli che conduce a un ripido declivio chiamato house reef, la zona migliore per dedicarsi allo snorkeling, raggiungibile nei resort tramite canali che si possono attraversare a nuoto, dove man mano che il fondale diventa più profondo si incontrano diverse specie di flora e fauna marina. 

Chi invece preferisce le immersioni troverà un paradiso ancora più variegato: oltre alla barriera corallina, potrete nuotare attraverso i kandu, i canali che dividono le isole, le barriere e gli atolli, dove le forti correnti favoriscono la presenza di plancton e, di conseguenza, di squali balena, oppure scoprire i relitti sommersi che giacciono sui fondali.   

La vera e propria attrazione durante un’immersione alle Maldive sono però le grandi creature che abitano il mondo sottomarino, accessibile solo ai più coraggiosi. 

Ma quali sono le specie più comuni da avvistare durante un’immersione?

Le prime sono le tartarughe, animali molto socievoli e curiosi, che abitano acque poco distanti dalle barriere coralline; non mancano gli squali martello – che si possono avvistare facilmente in tutti gli atolli, ma soprattutto in quello di Rasdhoo – gli squali balena, i “giganti buoni del mare”, che si trovano principalmente attorno all’atollo di Baa e in quello di Ari – le murene e le razze. 

Insomma, la natura sarà la vera e propria protagonista del vostro viaggio alle Maldive, sia che siate appassionati di immersioni o che preferiate il semplice relax sulla spiaggia.